Awesome o Off-Putting è un approfondimento settimanale su criptozoologia, ufologia, alieni, meraviglie mediche, meraviglie scientifiche, società segrete, cospirazioni governative, culti, fantasmi, EVP, miti, antichi manufatti, religione, fatti strani, avvistamenti strani o solo la pianura inspiegabile. Nel 1982 Benedetto Supino, un ragazzo italiano adolescente, ha scoperto qualcosa di piuttosto strano su se stesso. Era seduto nella sala d'aspetto di un dentista leggendo un libro a fumetti quando all'improvviso la cosa esplose in fiamme proprio lì nelle sue mani.

A quel tempo, senza dubbio, dichiarò la totale innocenza a orecchie sorde. Una volta che uno schema infuocato è stato stabilito dopo alcuni altri incidenti, i suoi adulti circostanti potrebbero essere stati più propensi a credergli - specialmente quando lo hanno visto accidentalmente accendere le cose senza una partita in vista.

Come abbiamo già detto, Benedetto Supino ha scoperto i suoi strani poteri in giovane età, intorno ai 10 anni, quando il fumetto di un dentista si è infilato nelle sue mani. Sebbene ci siano stati casi in cui il ragazzo ha iniziato una fiamma con sufficiente intenzione e concentrazione, sembra che di solito non sia stato il caso.

Paranormal.About.com fornisce un esempio di quest'ultimo accadimento:

"Una mattina [Supino] è stato svegliato da un incendio nel suo stesso letto - il suo pigiama era in fiamme e il ragazzo ha subito gravi ustioni".

Non sembra un regalo terrificante, vero? Lo stesso articolo continua a dare altri esempi di fiamme a partire dalla sua intenzione, o semplicemente dalla sua presenza:

"In un'altra occasione, un piccolo oggetto di plastica tenuto nelle mani di suo zio cominciò a bruciare mentre Benedetto lo fissava: quasi ovunque andasse, mobili, carta, libri e altri oggetti cominciavano a bruciare o bruciare." Alcuni testimoni dissero persino di vedere le sue mani brillano in questi momenti. "

Ovunque andasse - secondo alcune fonti, le scatole dei fusibili si accesero, i giornali divamparono nelle fiamme e "piccoli oggetti" non specifici fumavano e bruciavano. Ovviamente i genitori del ragazzo sono preoccupati. Lo hanno mandato da medici e scienziati che apparentemente non hanno trovato motivo per la stranezza. Fu anche mandato a un arcivescovo con lo stesso risultato: niente. L'onere ha gravato sul ragazzo - lui stesso può essere citato come dicendo:

"Non voglio che le cose prendano fuoco, ma cosa posso fare?"

Sembra, però, che con un po 'di aiuto sia stato finalmente in grado di imparare il controllo. Secondo Rivista di previsione:

"Quando un intero esercito di medici non è stato in grado di aiutarlo, si è rivolto al parapsicologo Dr. Demetrio Croce, che gli ha insegnato a controllare e affinare le sue capacità."

Ora non abbiamo trovato alcun dettaglio su cosa si intenda esattamente con la parola 'hone' in questo caso. Non sappiamo se Supin sia riuscito a spegnerlo completamente, o solo a bruciare le cose che vuole bruciare.

In effetti, l'unica cosa che sembra di sicuro sapere a questo punto è che quel ragazzo sarebbe fantastico in un viaggio in campeggio.

Leggi di più:

Strani fuochi - SFGate

Consigli Dalle Stelle:
Commenti: