Awesome o Off-Putting è un approfondimento settimanale su criptozoologia, ufologia, alieni, meraviglie mediche, meraviglie scientifiche, società segrete, cospirazioni governative, culti, fantasmi, EVP, miti, antichi manufatti, religione, fatti strani, avvistamenti strani o solo la pianura inspiegabile.

Il Bunyip è una leggenda australiana iniziata con gli aborigeni e successivamente diffusa tra i coloni bianchi. È stato descritto fisicamente come un aspetto in mille modi diversi: avere tutto, dalle parti dei cavalli ai tentacoli.

Ad un certo punto si pensava di trovare un teschio della creatura, e quando la scienza in quel momento non poteva identificarlo definitivamente - sembrava che le leggende fossero fin troppo vere.

Ecco una definizione di Bunyip come trovata nel Enciclopedia Mythica:

"Un mostro d'acqua muggente dalla leggenda aborigena, che credeva portasse malattie. Vive nella parte inferiore dei corsi d'acqua, nelle paludi, nei laghi e nei fiumi dell'entroterra australiano. La creatura ha all'incirca le dimensioni di un vitello e richiede acqua calma in cui vivere. A meno che le sue fonti di cibo non vengano interferite, il bunyip di solito lascia gli esseri umani da solo. Tuttavia, se necessario, ha la forza di trascinare una persona in acqua e annegarla. Il nome deriva da una parola aborigena che significa "diavolo" o "spirito". "

Sebbene no specifica sembra che siano stati segnalati avvistamenti o incontri con la creatura, c'era ancora molto carburante per alimentare il fuoco. Ad esempio, secondo Skeptic World.com:

"Nel 1846 un particolare cranio venne prelevato dalle rive del fiume Murrumbidgee nel New South Wales. Nella prima ondata di eccitazione, diversi esperti hanno concluso che si trattava del cranio di qualcosa di sconosciuto alla scienza. Nel 1847 il cosiddetto cranio bunyip fu esposto per due giorni al Museo Australiano (Sydney). I visitatori si sono radunati per vederlo e il Sydney Morning Herald ha detto che ha spinto molte persone a parlare dei loro 'avvistamenti bunyip' "Quasi tutti si sono immediatamente resi conto di aver sentito" strani suoni "dalle lagune di notte, o di aver visto" qualcosa " nero 'nell'acqua. ""

Il cranio fu infine chiamato quello di un cavallo deformato o di un vitello, ma l'interesse pubblico non svanì. Prendi l'area Bunyip of the Greta, ad esempio. A lungo la gente del posto ha affermato di sentire un "suono rumoroso" proveniente dalla palude. Quando una squadra di ricerca veniva inviata, riportava sempre la stessa cosa - niente. Alla fine la palude fu prosciugata e il rumore cessò. Alcuni pensavano che la creatura fosse stata uccisa dalla morte del suo habitat naturale, altri pensavano che si fosse appena mosso.

Forse la prova più convincente che il Bunyip esiste è il fatto che sia stato mostrato in a Parco Sud episodio che interpreta il ruolo di Dio (stagione 3). Le riprese di una macchina fotografica come questa sono molto difficili da falsificare, e finora la scienza non è stata in grado di dimostrarlo definitivamente.

Ci pensi per un minuto.

Consigli Dalle Stelle:
Commenti: