Awesome o Off-Putting è un approfondimento settimanale su criptozoologia, ufologia, alieni, meraviglie mediche, meraviglie scientifiche, società segrete, cospirazioni governative, culti, fantasmi, EVP, miti, antichi manufatti, religione, fatti strani, avvistamenti strani o solo la pianura inspiegabile.

Nel 1881 Carle Liche ha raccontato un viaggio che ha portato in Madagascar nella rivista il registro dell'Australia Meridionale. Nell'articolo afferma che mentre si trova in quel paese, vede una tribù primitiva portare una donna su un albero, metterla alle sue radici, e poi tornare indietro. In pochi secondi l'albero si abbassò, la afferrò e la sollevò in un posto in modo che potesse più facilmente consumarla.

Dal momento che l'articolo è stato pubblicato, alcuni lo hanno definito una bufala, mentre altri lo hanno sostenuto, dicendo che l'albero è di conoscenza comune nell'area che la storia descrive. L'unica cosa concordata da entrambe le parti è che la donna che è stata fatta a pezzi dai rami non ha mai rilasciato una dichiarazione a favore o contro.

Per impostare la seguente citazione, Carl Liche era un visitatore del Madagascar quando disse di essere stato testimone della tribù dei Mkodo che portava una donna su un albero e la depose alle sue radici. Più tardi scrisse un articolo a riguardo, ed è così che descrisse il sacrificio che ne conseguì:

"I sottili palpi delicati, con la furia di serpenti affamati, fremettero un momento sopra la sua testa, poi come se l'istinto di un'intelligenza demoniaca si fissasse su di lei in improvvise volute intorno al collo e alle braccia; poi, mentre le sue orribili urla e ancora più orribili risate si innalzavano selvaggiamente per essere immediatamente strangolate di nuovo in un gemito gorgogliante, i viticci uno dopo l'altro, come grandi serpenti verdi, con energia brutale e rapidità infernale, si sollevarono, si ritrassero e la avvolsero in piega dopo volta, sempre stringendo con rapidità crudele e selvaggia tenacia di anaconda che si fissano sulla loro preda. "

E poi l'ha mangiata. Non abbiamo visto nulla che indicasse il suo esatto modo di morire, come se l'albero avesse una grande bocca di legno o qualcosa del genere, ma l'immagine di lei che urlava mentre è schiacciata dai rami arrotolati è sufficiente per noi.

Come abbiamo detto, la storia ha dei detrattori, ovviamente, ma ha anche dei devoti. Uno di questi è Chase S Osborn. È un ex governatore del Michigan. Nel 1924 scrisse un libro sull'albero. Lo ha chiamato: Madagascar: terra dell'albero mangiatore di uomini. Il tomo è referenziato in concomitanza con l'altra storia - ed è abbastanza reale da essere in vendita su Amazon, ma non abbiamo trovato nessun brano online.

Basti dire che Osborn sostiene che l'albero è una conoscenza comune delle tribù locali e dei missionari in Madagascar, anche se da quello che abbiamo raccolto non è mai stato dato un luogo esatto per la cosa. Un'altra cosa che non è mai stata data è una ragione per sacrificare all'albero. Si sarebbe sradicato e rotolerebbe per il villaggio altrimenti? Le sue radici lunghe e sotterranee si riverserebbero sui contadini nei loro campi, trascinandoli sottoterra?

Sembra una cosa facile da cancellare, ma prima di farlo dovresti sapere che le leggende degli alberi mangiatori di uomini sono dappertutto. Le Filippine hanno una storia abbastanza simile in realtà. Questo è da Wikipedia:

"[L'albero mangiatore di uomini di Duñak, le Filippine] non appare anormale fino a quando un grande animale cammina sotto i suoi rami, a quel punto le viti spinate si estendono dall'albero per avvolgersi attorno all'animale. L'animale viene quindi sollevato nel fogliame, schiacciato a morte e consumato. Si dice che occasionalmente abbia preso degli umani, ma soprattutto non preda di qualcosa di più grande dei cervi e di altri ungulati originari della regione. "

L'articolo prosegue affermando che questa storia potrebbe essere un'esagerazione di una pianta più piccola che mangia rane, o una rappresentazione errata di un attacco di serpente gigante.

Siamo qui a Hecklerspray Penso che l'intera faccenda sia un po 'come quando due bidelli e un lavavetri scomparvero simultaneamente nella vecchia barba di Stu. Seriamente, l'abbiamo visto con i nostri occhi.

Consigli Dalle Stelle:
Commenti: