Impressionante o Off-Putting è un approfondimento settimanale sulla criptozoologia, l'ufologia, le meraviglie mediche, le meraviglie scientifiche, le società segrete, le cospirazioni governative, i culti, i fantasmi, i miti, i manufatti antichi, la religione, i fatti strani o solo la pianura inspiegabile.

Questa settimana: Antichi manufatti

Il primo avvistamento registrato dell'Antartide è generalmente accettato come avvenuto nell'anno 1820. L'ultima volta che l'Antartide non era coperta da una lastra di ghiaccio spessa un miglio era circa 4000 anni aC - così dicono alcuni scienziati. Non troppo strano ancora - giusto?

Ah, ma lo è, perché nell'anno 1513 un ammiraglio turco di nome Piri Reis è riuscito a delineare l'intera costa settentrionale dell'Antartide su una pelle di gazzella in perfetto dettaglio. E ha abbozzato la massa di terra sottostante del continente - non la piattaforma di ghiaccio che lo copriva da cinque millenni e mezzo in quel momento.

E questo, vedi, è il mistero della mappa di Piri Reis.

Nel 1929 un palazzo ad Istanbul, in Turchia, fu trasformato in un museo. Nel palazzo fu trovata una mappa che dettagliava la costa orientale del Sud America, la costa occidentale dell'Africa e la costa settentrionale dell'Antartide. Ricerche successive hanno dimostrato che la mappa era autentica e risaliva al 1513. È stata disegnata da un ammiraglio turco-ottomano di alto rango, Piri Reis, che era un appassionato cartografo.

Come abbiamo detto prima, la costa antartica settentrionale rappresentata nella mappa era la massa terrestre effettiva, non la piattaforma di ghiaccio è nascosta sotto negli ultimi seimila anni. Inoltre, la mappa è stata disegnata più di 300 anni prima che si credesse che il freddo continente fosse stato scoperto. Ovviamente questo apre diverse domande, come Reis sapeva che l'Antartide era lì, e come faceva a sapere esattamente che aspetto aveva sotto il suo berretto nevoso?

L'ammiraglio non fa segreto sulle sue fonti cartografiche. Dice che ha usato circa 20 grafici e mappe per creare la sua creazione dalla gazzella. Queste mappe includevano otto mappe tolemaiche, quattro recenti mappe portoghesi, una mappa araba dell'India e persino una mappa di Cristoforo Colombo che rappresentava gran parte del nuovo mondo. La cosa migliore è che, come si può dire, nessuna mappa riceve un credito specifico per la porzione antartica.

Tutta la stranezza della mappa ha sconcertato un bel po 'di persone - incluso un professore del Keene College di nome Charles H. Hapgood. Ha richiesto il US Air Force verificare la precisione della mappa. Questa è la loro risposta a lui (datata 1960):

Caro professore Hapgood, La tua richiesta di valutazione di alcune caratteristiche insolite della mappa di Piri Reis del 1513 da parte di questa organizzazione è stata rivista. L'affermazione che la parte inferiore della mappa ritrae la Princess Martha Coast della Queen Maud Land, l'Antartide e la Palmer Peninsular, è ragionevole. Scopriamo che questa è la più logica e con tutta probabilità l'interpretazione corretta della mappa. Il dettaglio geografico mostrato nella parte inferiore della mappa concorda in modo molto evidente con i risultati del profilo sismico realizzato nella parte superiore della calotta polare dalla Spedizione Antartica Svedese-Britannica del 1949. Questo indica che la linea costiera era stata mappata prima che fosse coperto dalla calotta di ghiaccio. La calotta di ghiaccio in questa regione è ora spessa circa un miglio. Non abbiamo idea di come i dati su questa mappa possano essere riconciliati con il supposto stato di conoscenza geografica nel 1513.

Harold Z. Ohlmeyer Tenente colonnello, comandante degli USAF

Anche se la fonte Reis 'Antartide era un'altra mappa - chi l'ha creata? Nel 4000 aC (generalmente considerata l'ultima volta che il continente del sud era privo di ghiaccio) chi ha creato l'originale mappa incredibilmente accurata? Alcuni dicono che la prima "civiltà" sorse in Medio Oriente intorno al 3000 aC - quindi sicuramente non erano loro. Il caso già sconcertante continua a diventare sempre più confuso.

C'era un'altra civiltà nel 4000 aC? Quella civiltà era tecnologicamente avanzata abbastanza da tracciare un continente così remoto? Forse l'Antartide era abitata quando l'area era più favorevole al clima. È possibile che i suoi antichi abitanti siano stati sepolti nel ghiaccio stesso? Forse quando il ghiaccio si scioglierà, scopriremo un'antica civiltà semi-avanzata che si sta scongelando nelle pozzanghere. In tal caso, come sarebbe arrivata la loro mappa in Turchia, e come non sarebbe caduta completamente in pezzi nei cinque e cinquemila anni che aspettava che Reis la copiasse?

Ci sono mille teorie, ma nessuna è dimostrata. Se dobbiamo aspettare che le calotte polari si sciolgano prima di avere risposte concrete, siamo chiaramente obbligati ad accelerare le cose.

Ora se vuoi scusarci, andremo fuori e gestiremo il nostro hummer.

Leggi di più:

Mappa Antartica di Piri Reis - Misteri del mondo

[storia di Shawn Lindseth]

Consigli Dalle Stelle:
Commenti: