Impressionante o Off-Putting è un approfondimento settimanale sulla criptozoologia, l'ufologia, le meraviglie mediche, le meraviglie scientifiche, le società segrete, le cospirazioni governative, i culti, i fantasmi, i miti, i manufatti antichi, la religione, i fatti strani o solo la pianura inspiegabile. Questa settimana: Antichi manufatti

Le abilità profetiche dei Maya sono ancora abbastanza alte in alcuni ambienti. Hanno creato un calendario che descrive la fine del mondo così come lo conosciamo come accaduto il 21 dicembre 2012 - una data a cui molte persone li stanno trattenendo. Ma i calendari non erano il loro unico forte soprannaturale: possedevano anche teschi di cristallo che credevano di essere in un'epoca in cui l'umanità abitava in 12 diversi pianeti.

Fantastici poteri magici sono stati attribuiti ai teschi, e alcuni rivendicano anche Hewlett Packard i test hanno supportato la loro mistica stranezza.

C'è una grande quantità di vecchie cose là fuori che grandi pezzi di umanità amano pensare che antiche civiltà non possano aver fatto senza la tecnologia moderna. Hai le piramidi egiziane, Stonehenge, persino quella vecchia mappa dell'Antartide di cui abbiamo parlato qualche settimana fa.

E ci sono i teschi di cristallo. Si dice che alcuni dei teschi abbiano tra i 5.000 e i 36.000 anni ed è impossibile da realizzare in meno di un anno anche con gli strumenti di oggi. Si dice che ci siano 13 di questi teschi - solo cinque dei quali sono attualmente trovati. Alcuni credono che i teschi emanano una potente energia che può aumentare la felicità e la qualità generale della vita semplicemente tenendoli.

Ulteriore leggenda afferma che quando tutti i 13 teschi sono riuniti insieme rivelano preziose informazioni sulle origini dell'umanità e parlano di come evitare la catastrofe futura. Quella 'parlare' è inteso letteralmente dal modo in cui le ossa mascellari dei teschi sono incernierati.

Solo cinque dei teschi sono conosciuti. Il più famoso di questi è indicato come il teschio di Mitchell-Hedges. Dovrebbe essere stato scoperto intorno al 1927 da Frederick A. Mitchell-Hedges in cima ad un antico tempio Maya. Si riferisce anche meno amorevolmente a come "il teschio del destino".

Nel 1970 un uomo di nome Frank Dorland afferma di aver presentato il teschio a Hewlett-Packard per i test. La seguente dichiarazione relativa al teschio è stata inviata da Hewlett-Packard:

"I nostri scienziati non possono spiegare come questi teschi potrebbero essere stati scolpiti nell'antichità senza strumenti e strumenti di oggi".

Ecco qua. è importante notare, tuttavia, che Hewlett-Packard non ha mai riconosciuto ufficialmente tale affermazione. Analogamente, nel 1992 una fonte anonima ha presentato il suo teschio al Smithsonian Institute per test simili. La fonte affermò di aver acquistato la sua ossatura nel 1960 a Città del Messico con il pretesto che fosse di origine azteca - cosa che sicuramente non fu, come dimostrarono i risultati dei test.

Se ci sono veramente 13 teschi di cristallo che, quando tutti si riuniscono, cominciano a cianciare su cose che erano una volta, e cose meravigliose a venire, potremmo suggerire un'ampia ricerca del globo per gli otto rimanenti. Hecklerspraysarei più che felice di finanziare i primi venti minuti del viaggio.

Seriamente, vogliamo davvero sapere se ci sarà mai una sorta di Seinfeld riunione.

Leggi di più:

Teschi di cristallo - Dizionario dello scettico

Consigli Dalle Stelle:
Commenti: